• Camminare rende più creativi

    Camminare rende più creativi

    L’attività fisica dà benefici al corpo, allo spirito e alle idee. Una semplice camminata, infatti, sembra che renda la mente più creativa del 60% rispetto alla sedentarietà. Secondo uno studio della Stanford University e pubblicato sul ‘Journal of Experimental Psychology: Learning, Memory and Cognition’ e pare che sia proprio così. La ricerca ha coinvolto 176 persone, soprattutto studenti universitari che hanno partecipato a test specifici in condizioni differenti. Tra le prove dei test, si chiedeva ai volontari di cercare un utilizzo innovativo per un oggetto comune, oppure di trovare un legame fra gruppi di tre parole. Le persone che rispondevano camminando su un tapis roulant rispondevano sistematicamente meglio rispetto a chi stava seduto. Il legame tra il movimento e la creatività ancora non è chiarissimo, ma i ricercatori ipotizzano che la camminata inneschi dei cambiamenti fisiologici che influenzano positivamente l’immaginazione e il controllo cognitivo. Molte persone coinvolte nei test, inoltre, affermavano che riuscivano a pensare meglio mentre camminavano. Con queste premesse, la vita sedentaria ha davvero le ore contate!